Il mio metodo

consulenza individuale e di coppia

Sii te stesso senza paura

Il percorso di consulenza sessuale non va confuso con il percorso di psicoterapia. Nel primo caso, il focus è sul benessere sessuale e su eventuali problemi legati alla sfera intima. Nel secondo, ci si concentra su disturbi psicopatologici di natura ed entità diversa. Anche le tempistiche sono diverse: la consulenza sessuale dura al massimo pochi mesi, mentre la psicoterapia può durare anni.

La psicoterapia e la consulenza sessuale hanno una cosa in comune: il rapporto di fiducia tra specialista e persona che chiede aiuto. Quando ti rivolgi a me per risolvere un problema o chiedere un consiglio, devi avere la consapevolezza di star entrando in un ambiente sicuro e nel quale non ti giudicherà nessuno.

Come funziona la consulenza individuale

Si comincia con un primo incontro conoscitivo. In questa occasione, mi esponi gli obiettivi che vorresti raggiungere ed eventuali problemi da risolvere. In base a questi, ti posso fornire una prima stima di quante sedute saranno necessarie per completare il percorso. Ogni seduta dura un’ora.

Durante le sedute puoi usare il linguaggio che preferisci, raccontandomi fantasie e desideri senza paura. Il mio percorso di vita e i miei studi mi hanno infatti insegnato ad ascoltare senza porre giudizi o pregiudizi sugli altri. Ti troverai quindi in un ambiente non giudicante, di fronte a una persona che vuole aiutarti senza puntare il dito su presunte mancanze o devianze. Puoi fidarti di me.

Nonostante il mio ascolto non giudicante, potresti provare imbarazzo o vergogna. Si tratta di una reazione normale, dato che andiamo a toccare la sfera intima della persona. Ricorda però che, come tutti i percorsi, anche la consulenza sessuale prevede fatica e impegno. Superare la paura e la vergogna che tante volte subentrano è parte integrante del percorso.

Come funziona la consulenza di coppia

La consulenza individuale presuppone che tu sia single. Se invece sei sposato o fidanzato, è probabile che ti serva una consulenza di coppia. Tanti problemi o dubbi che sembrano individuali incidono infatti sul modo in cui vivi la sessualità, quindi sul benessere della coppia.

L’esempio più classico è la disfunzione erettile: da un punto di vista tecnico, è un problema solo del maschio. Di fatto, influenza la vita sessuale di entrambi i partner. Questo vale anche per eventuali fantasie che ti piacerebbe esplorare, lacune e dubbi rimasti irrisolti. Tutte queste cose toccano sia te sia la persona con cui fai sesso, che dovrebbe unirsi a te nella ricerca di una vita sessuale migliore.

In una condizione ideale, la consulenza di coppia parte da un primo incontro con entrambi. Seguono due incontri individuali, uno con te e uno con il tuo partner. Dopodiché si prosegue insieme. Se il tuo partner non è presente al primo incontro, si può organizzare una seconda seduta con lui e poi proseguire insieme. In ogni caso, è sempre meglio cercare di coinvolgerlo nel percorso.